Carissimi

 

siamo già a Pasqua un’altra volta, il tempo passa molto alla svelta!
Vi ho già mandato la foto della caricatura che mi hanno fatto il giorno del mio orticello, che la nostra cuoca Wilma aiuta a tener pulito…Dieta rigorosa, mangiare molta erba….
La scritta sulla mia caricatura dice cosí: NESSUNO È COSÌ POVERO CHE NON ABBIA QUALCOSA DA DARE….
É un ritornello che ho insegnato alla mia gente, e che sta dando i suoi frutti.
Vedete i bambini che portano i loro sacchetti ai piedi dell’altare, e questo è successo domenica scorsa, 18 marzo.
Sono ben vestiti, quando vengono in chiesa per la Messa domenicale, ci tengono a fare bella figura….
Domani, domenica 25, invece, faremo la raccolta dei vestiti, sempre per i più poveri.
La nostra gente ha capito che per essere cristiani, bisogna essere solidali coi più poveri e esclusi.
Quanto alla casa di Wilma e altri poveri, cerco di fare del mio meglio. Per me non conservo nulla, quattro stracci, un paio di sandali, e il resto è tutto per i poveri.
Così ci insegna il nostro serafico padre San Francesco d’Assisi.
Faccio tanti auguri di una SANTA E BUONA PASQUA.
Grazie per il vostro aiuto consistente.

Padre Defendente