Carissimo P. Agostino,

a lei e ai cari confratelli del segretariato delle missioni, l’augurio più cordiale di Buona Pasqua.
Grazie a Dio sto bene e sono impegnato nel ministero delle confessioni in parrocchia e nell’assistenza agli ammalati nelle case e nei cinque ospedali dentro il territorio parrocchiale. Assisto pure le fraternità dell’OFS dello stato del Maranhão; non mi mancano salute e buona volontà.
Siamo rimasti felici con l’elezione di Papa Francesco, tanto vicino a noi e che reca nel nome la sua vicinanza ai poveri.
Sono impegnato a scrivere “Cinquant’anni di missione” e ringrazio Dio per l’opportunità che mi ha dato di fare tanto bene.

Un caloroso abbraccio da P. Gianfranco Frambi.

In annesso, foto con i francescani secolari in Brasilia.

 foto: Imperatriz

 - la chiesa San Francesco

 - con l’equipe della pastorale della salute

 - nel luglio 2011 durante l’intervista al segretariato missioni