NATALE 2013


Il Figlio di Dio, annunciato dai profeti, si è fatto uomo per portare un messaggio di pace a tutti gli uomini.

Un neonato deposto in una mangiatoia è la speranza di quanti lo hanno atteso e di quanti lo riconoscono come Figio di Dio

Niente di grandioso, niente di fastoso, niente di potente: solo l’umiltà di questo Bambino nato nella povertà condivisa tra tanta povera gente è il segno che Dio è con noi per sempre.

Ogni volta che lo preghiamo, lo adoriamo lo invochiamo, Lui è là.

Ogni volta che compiamo gesti d’amore, Lui è là.

Anche quando ci allontaniamo da Lui, non ci abbandona: discretamente e senza invadenza Lui è là.

BUON NATALE

E

BUON ANNO

fra Giorgio L.

PS. in allegato alcune foto del presepio che ho fatto nella mia fraternità di Abidjan