Ogni cristiano è missionario nella misura in cui si è incontrato con l’amore di Dio in Gesù Cristo … siamo sempre ‘discepoli missionari’.

 Se non siamo convinti, guardiamo ai primi discepoli, che immediatamente dopo aver conosciuto lo sguardo di Gesù, andavano a proclamarlo pieni di gioia: “Abbiamo incontrato il Messia” (Gv. 1,41).

La samaritana, non appena terminato il suo dialogo con Gesù, divenne missionaria, e molti samaritani credettero in Gesù “per la parola della donna” (Gv. 4,39).

Anche San Paolo, a partire dal suo incontro con Gesù Cristo, “subito annunciava che Gesù è il Figlio di Dio” (At. 9,20).

E noi cosa aspettiamo? (Evangelii Gaudium n. 120)

Sosteniamo i Missionari Cappuccini

impegnati ad annunciare questo incontro con Gesù ad ogni uomo ‘nelle periferie del mondo’ come ci esorta Papa Francesco.

Sono presenti in Camerun, Costa d’Avorio, Thailandia, Brasile, impegnati attraverso il ministero dell’annuncio della Parola, la celebrazione Eucaristica, l’amministrazione dei sacramenti, la catechesi, le opere di carità.

Le comunità cristiane locali, collocate alle periferie del mondo, non sono in grado se non in minima parte di provvedere al sostegno del missionario, dal vitto, al materiale necessario per la sua opera evangelizzatrice, ai mezzi di trasporto.

L’annuncio del Vangelo passa attraverso questa concretezza.

In questa quaresima proponiamo il sostegno ai missionari.

Certamente senza il nostro sostegno nella preghiera e con la carità fraterna non sarebbero in grado di vivere e operare.

Siamo ben consapevoli che è difficile coinvolgere le persone verso questo obiettivo; certamente un progetto sociale avrebbe avuto più impatto e sarebbe stato in grado di sensibilizzare un maggior numero di persone

Questa proposta diventa comprensibile solo in un’ottica di fede, dall’aver cioè sperimentato in prima persona la gioia del Vangelo, e dal desiderio che questo amore che il Signore ha manifestato ad ognuno di noi possa essere comunicato ad ogni uomo, attraverso l’opera dei missionari, secondo il mandato di Gesù: “Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco io sono con voi tutti giorni, fino alla fine del mondo” (Mt. 28,19–20).

 

Scarica il pdf