brasile 2013 273_resize

CARISSIME e CARISSIMI,
si avvicina la Santa PASQUA e io, frei apollonio, da questa mia nuova sede missionaria sento il bisogno ancora piú forte di raggiungervi per augurarvela BUONA e FELICE.
Vi penso sempre ben animati come del resto cerco di esserlo anch´io, nonostante i miei tanti anni e i disagi inevitabili della nuova destinazione.
Mi è di conforto, però, pensare che proprio qui da dove vi scrivo, proprio la Domenica delle Palme, ho incominciato il mio servizio spirituale e neanche sapevo parlare portoghese. Adesso so parlare e farmi intendere e mi rivedo in quell´occasione contento e entusiasta. Lo stesso entusiasmo cerco di mettercelo anche in questa PASQUA e in questa letterina augurale che sto dettando a un carissimo ausiliare che ho ritrovato sempre disponibile dopo tanti anni.
Tutto sommato, penso che il Signore mi ha voluto bene, ricollocandomi in questi luoghi che sto rivedendo con gioia e simpatia.

Spero che riceviate questa “mia collettiva”  e vi auguro di ricevere da qualcuno o qualcuna di voi risposta: questo mi dará animo e incoraggiamento a continuare imperterrito fino all’ultimo.

                                                                                                                                   Vostro riconoscente
frei apollonio