Una medaglia per Padovese

In occasione della festa dello Statuto la Regione premia cittadini benemeriti.Tra questi anche il vescovo ucciso in Turchia, di origine milanese.

Cinque Medaglie d’oro al Valor civile e 12 Sigilli longobardi. Sono i riconoscimenti  consegnati dalla Regione nel corso della Festa dello Statuto. La cerimonia si è svolta al Teatro alla Scala alle ore 20.30.Tra i premiati, alla memoria, monsignor Luigi Padovese, vescovo di Monteverde assassinato in Anatolia; Assunta Caristo; l’alpinista lecchese Claudio Corti; il finanziere valtellinese Gian Enrico Longo. Medaglia d’oro anche allo studente bergamasco Jacopo Nicoli, che ha salvato tre studentesse francesi che rischiavano di annegare. I 12 Sigilli longobardi andranno a Carla Andreotti, direttrice dell’Istituto Eugenio Medea; Antonella Beretta fondatrice della Imeco; all’imprenditore Emanuele Busnelli della ‘B&B’; al sindacalista Lorenzo Cantù (alla memoria); al fisico Giulio Casati; all’imprenditore Bruno Caparini, al tenente degli alpini Silvia Guberti, al comandante della Polizia di Milano Tullio Mastrangelo, al rettore dell’Università di Brescia Augusto Preti, al paroliere Giulio Rapetti in arte Mogol, all’imprenditore Giorgio Squinzi ‘patron’ della Mapei e al cantante e attore Nanni Svampa.


Avvenire, 22 ottobre 2010

Scarica il pdf