Un fraterno saluto a tutti da Sop, Camerun.
Per chi non lo sapesse, Sop è un villaggio nella diocesi di Kumbo, nella zona anglofona del Camerun.
Ancora una volta colgo l’occasione per ringraziare tutti voi per le manifestazioni
di affetto che ho ricevuto nei giorni che hanno preceduto la mia partenza.
Ringrazio il Signore per aver avuto la possibilità di condividere con parecchi di voi la gioia di poter dire ancora una volta il mio “Si” a Lui.
Ho sempre presenti i momenti vissuti in occasione della S. Messa del mio mandato missionario, che si e svolta a Cesano Boscone presso l’istituto Sacra famiglia, dove ho svolto il mio sevizio subito dopo la mia Professione Perpetua, e a Cremona luogo dove ho potuto maturare la mia scelta di consacrazione.
Ringrazio ancora di cuore tutti i frati, la mia famiglia e tutti gli amici, parenti e conoscenti che si sono adoperati per far si che questo momento fosse vissuto nella pienezza della gioia.
GRAZIE!

Carissimi, sono trascorsi 18 giorni dal mio arrivo in Camerun e come vi ho promesso vi scrivo le prime impressioni all’inizio della mia esperienza missionaria in terra d’Africa.
Dalle temperature tipicamente invernali di Milano, in poco più di un giorno di viaggio, sono passato al caldo soffocante di Douala, dove ho trascorso la mia prima notte, per poi passare al clima mite di Sop che si trova nella zona montuosa.
Nella fraternità di Sop convivono due realtà ben diverse: quella della formazione iniziale, in particolare il noviziato, e quella della parrocchia.
Parte della mia giornata la passo con i novizi, condividendo insieme a lavoro, preghiera e momenti di fraternità.
Questo per me è arricchente; ho la possibilità di conoscere frati che arrivano da luoghi diversi (Costa d’Avorio e Benin), e rimanere meravigliato nel vedere come si incarna il carisma francescano Cappuccino in culture a volte totalmente diverse, dove in Cristo non ci sono ne barriere ne confini, ma ci riconosciamo tutti fratelli, frati, figli del nostro serafico padre Francesco.

Il 2 febbraio, in occasione della Festa della presentazione di nostro Signore al tempio , tutti noi consacrati della diocesi di Kumbo, ci siamo dati appuntamento
in Cattedrale, dove il Vescovo Mons. George Nkuo, ha presieduto la Santa Messa.
Il Vescovo ha trascorso tutta la giornata con noi, condividendo il pranzo e anche i momenti di agape che abbiamo vissuto con serenità e tanta gioia.
All’interno di questa giornata abbiamo anche vissuto un momento di formazione, dove alcuni relatori si sono succeduti, trattando il tema della vita consacrata.
Uno di essi è stato Fra Joseph Dufe, parroco di Sop, che ha trattato il tema della presenza dei cosacrati in diocesi.
Nel tardi pomeriggio, sfidando le strade impolverate, caratteristiche della stagione secca, (che noi abbiamo simpaticamente battezzato la neve rossa) ci siamo diretti verso Sop.
Cari amici, al momento non ho molto altro da raccontarvi, nell’attesa di mandarvi altre notizie, vi mando un caloroso abbraccio e un grazie dal profondo del cuore.
God bless you!

Br Salvatore Martorana
(o come mi chiamano i bambini “Savior”)

 

 

 

 - leggi le news sulla sua partenza lo scorso 20 gennaio…

 

 

 

 

 

 

 - immagini di Sop: panoramica della città; il claustro del noviziato; fra Joseph Dufè.