Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale del Vicariato Apostolico di Harar (Etiopia) presentata da S.E. Mons. Woldetensaé Ghebreghiorghis, O.F.M. Cap., in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.
Il Santo Padre Francesco ha nominato Vicario Apostolico di Harar (Etiopia) il Rev.do P. Angelo Pagano, O.F.M. Cap., Parroco e Project Manager della Custodia Cappuccina, in Camerun. Gli è stata assegnata la sede titolare vescovile di Fico.

Rev.do P. Angelo Pagano, O.F.M. Cap.
Il Rev.do P. Angelo Pagano, O.F.M. Cap., è nato il 15 gennaio 1954 ad Asmara (Eritrea), a quel tempo parte dell’Etiopia, da genitori italiani ivi emigrati. Nel 1973, conclusi gli studi primari e secondari, ha ottenuto un diploma in costruzioni. All’età di 19 anni, è rientrato con la famiglia in Italia. A 25 anni è entrato tra i PP. Cappuccini che aveva conosciuto ad Asmara. L’8 settembre 1981 ha emesso i primi voti, ed il 14 aprile quelli solenni. Infine, il 25 giugno 1988 è ordinato sacerdote. Subito dopo, su sua richiesta, è stato inviato in Camerun come missionario.
Dopo l’ordinazione ha svolto le seguenti mansioni: Vicario parrocchiale della parrocchia di Shisong, in diocesi di Kumbo (1989-1992); Parroco della medesima Comunità parrocchiale di Shisong (1992-2003); Presidente della Conferenza dei Cappuccini dell’Africa Occidentale (1988-2000); la Delegazione Cappuccina del Camerun è promossa a Custodia ed egli ne diventa il primo Custode (1993-2000); Membro del Consiglio Presbiterale della diocesi di Kumbo (1996-2003); Vice-Provinciale della Vice-Provincia Cappuccina in Etiopia (2003-2009); Superiore della Custodia Cappuccina di Yaoundé, in Camerun (2009-2014).
Dal 2015 ad oggi Project Manager della Custodia Cappuccina, in Camerun, e Parroco in Shisong.

https://www.youtube.com/watch?v=0TdUugw18MI