LUOGO: Camerun, Shisong

OBIETTIVO DEL PROGETTO: Operare 100 persone cardiopatiche all’anno

BENEFICIARI DEL PROGETTO: Persone con gravi patologie cardiache

REFERENTE DEL PROGETTO: Fra Angelo Pagano, Missionario Cappuccino

PARTNERS DEL PROGETTO:
Suore Terziarie Francescane di Bressanone
Associazione Bambini Cardiopatici nel mondo
Associazione Cuore Fratello
Policlinico San Donato
Missionari Cappuccini

DESCRIZIONE DEL PROGETTO: Il Cardiac Center di Shisong effettua all’anno 100 interventi di cardiochirurgia, 300 diagnosi ed interventi di emodinamica e 3.000 visite mediche.
Oltre al contributo sanitario, l’obiettivo fondamentale del centro è quello di sviluppare l’autonomia locale: il Cardiac Center, dopo un periodo di formazione, sarà interamente gestito da personale camerunese.

MOTIVAZIONI CHE HANNO DATO VITA AL PROGETTO: In Camerun, come in tutta l’Africa Centro Occidentale (un’area di oltre 200 milioni di persone),  il Cardiac Center è il primo ed unico centro cardiochirurgico. In Italia (60 milioni di persone) ci sono 120 centri cardiochirurgici.
Solo in Camerun oltre 30.000 bambini cardiopatici sono in attesa di un intervento chirurgico.

MISSIONI DEL PROGETTO: Nella fase attuale del progetto, ogni mese un’equipe italiana o internazionale di cardiochirurgia pediatrica raggiunge il Camerun per intervenire nelle situazioni di cardiopatologie congenite più gravi.
Le missioni mensili durano cinque giorni: vengono visitati 250 malati, identificati i casi più urgenti ed operati 2 al giorno.

SOSTENIBILITA’ DEL PROGETTO: Le radici della sostenibilità del progetto risiedono nel personale camerunese.
L’investimento più importante è la formazione dei medici, infermieri e tecnici locali, che nel più breve tempo possibile potranno sviluppare autonomamente la sanità dell’intera area africana centro occidentale.

FUTURO DEL PROGETTO: Attualmente vengono effettuati 100 interventi di cardiochirurgia all’anno, ma l’obiettivo principale è quello di raggiungere in futuro una situazione di regime con 500 interventi di cardiochirurgia all’anno.

SOSTEGNO DEL PROGETTO: Operazione cardiochirurgica € 5.000,00

“Oggi si devono scegliere i bambini più gravi da operare.
Più il Cardiac Center lavorerà e sempre meno si dovrà scegliere “