nell’immagine li vedete sulla linea dell’equatore, tra emisfero boreale e australe, che attraversa la parte meridionale del teritorio di Macapá
 
 
 
 
VISITA ALLA MISSIONE DEL BRASILE
Fra Agostino Valsecchi
 
Il giorno 8 novembre il ministro provinciale accompagnato da fra Marcello Longhi, responsabile della Pastorale giovanile e vocazionale, e da fra Agostino Valsecchi , del Centro Missionario, ha preso il volo alla volta di Belem, capitale dello stato del Parà in Brasile per partecipare alla terza Assemblea della Provincia Cappuccina N.S. do Carmo.
E’ stata l’occasione per incontrare tutti e 22 i nostri fratelli lombardi che operano in questa terra e per condividere con i confratelli brasiliani alcune indicazioni circa l’animazione vocazionale e la formazione nel nostro Ordine. Davvero toccante è stata l’inaugurazione della nuova fraternità "frei Alberto Beretta" attrezzata ad ospitare frati anziani e bisognosi di assistenza
sita al piano terreno dello stesso convento di Belem. Gli ambienti totalmente rinnovati garantiscono una vita serena ai tre frati attualmente ricoverati, fra Angelo Falomi, fra Angelo Olginati, e fra Elia Baldelli fraternamente assistiti dall’instancabile fra Aquilino Apassiti.
La parte più faticosa e soddisfacente della missione è iniziata però il giorno 13 novembre quando la delegazione italiana ha iniziato il suo pellegrinaggio nei tre stati del nord-est per raggiungere le diverse comunità nelle quali i nostri frati operano a favore dei poveri e del popolo loro affidato. In un giorno sono stati percorsi 1500 km (in aereo) per raggiungere Macapà nello stato dell’ Amapà per far visita alla casa di Noviziato e alle opere legate alla memoria di frei Daniele da Samarate; nei restanti 9 giorni sono stati percorsi circa 2500 km in auto per raggiungere le comunità di Marabà, di Acailandia, di Imperatriz, di Porto franco, di Grajaù, di Barra do Corda, di Tun Tum, di Trizidela, di Igarapè ed infine le 3 fraternità di S. Luis capitale dello stato del Maranao. Autista di eccezione e guida preparata per l’occasione è stato fra Luigi Rota, responsabile dei progetti sociali della provincia Brasiliana.
Ovunque i nostri frati ci hanno riservato un’accoglienza squisita e hanno cercato nel poco tempo che avevamo a disposizione di farci vedere tutte le opere di evangelizzazione e carità in cui sono impegnati. Purtroppo per motivi di tempo abbiamo dovuto sacrificare con grande dispiacere la visita ad altre fraternità in cui eravamo attesi.
Il tour si è concluso il giorno 22 novembre non senza aver prima partecipato al pranzo di saluto in onore di due confratelli Brasiliani che sono partiti come missionari per Cuba, portando a 6 il numero di frati missionari in quella terra.
 
S. MESSA GRUPPI MISSIONARI
 
All’inizio dell’avvento c’è un appuntamento ormai tradizionale per i gruppi missionari, per i volontari e gli amici delle missioni. E’ la Messa per l’evangelizzazione dei popoli che è stata celebrata sabato 27 novembre alle ore 15,30 nella Chiesa di Musocco e che ha visto la partecipazione di molte persone legate fattivamente e affettivamente all’opera dei nostri missionari.
Ha presieduto la celebrazione fra Serge Okpo Ollo della Costa d’Avorio. Con lui hanno concelebrato fra Claudio Todeschini, guardiano di Cerro Maggiore, fra Pasquale Lamanna, missionario in India e fra Mauro Miselli e fra Agostino Valsecchi del Centro Missionario.
E’ stata l’occasione per pregare anche per la Costa d’Avorio che in questi giorni sta vivendo un momento difficile dato dall’esito incerto delle elezioni politiche, che se da una parte segnano la fine della guerra civile, dall’altro sono motivi di preoccupazione per il prossimo futuro sociale del Paese.
Ben organizzato è stato anche il momento fraterno di incontro dopo la Messa con la possibilità di scambiare quattro chiacchere intorno a qualche buon dolce per aggiornarci sui progetti missionari e per augurare a tutti coloro che sostengono le missioni un Natale ricco di ogni bene.
 
di fra Agostino Valsecchi