SOSTEGNO A DISTANZA
anno 2012
 
 Carissimi in questo anno della fede siamo sollecitati dalla parole del Papa affinché il nostro impegno sia sempre più espressione di amore:
L’Anno della fede sarà anche un’occasione propizia per intensificare la testimonianza della carità. Ricorda san Paolo: «Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità. Ma la più grande di tutte è la carità!» (1Cor 13,13). Con parole ancora più forti – che da sempre impegnano i cristiani – l’apostolo Giacomo affermava: «A che serve, fratelli miei, se uno dice di avere fede, ma non ha le opere? Quella fede può forse salvarlo? Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano e uno di voi dice loro: ‘Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi’, ma non date loro il necessario per il corpo, a che cosa serve? Così anche la fede: se non è seguita dalle opere, in se stessa è morta. Al contrario uno potrebbe dire: ‘Tu hai la fede e io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie opere ti mostrerò la mia fede’» (Gc 2,14-18).
 La fede senza la carità non porta frutto e la carità senza la fede sarebbe un sentimento in balia costante del dubbio. Fede e carità si esigono a vicenda, così che l’una permette all’altra di attuare il suo cammino. Non pochi cristiani, infatti, dedicano la loro vita con amore a chi è solo, emarginato o escluso come a colui che è il primo verso cui andare e il più importante da sostenere, perché proprio in lui si riflette il volto stesso di Cristo. Grazie alla fede possiamo riconoscere in quanti chiedono il nostro amore il volto del Signore risorto. «Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (Mt 25,40): queste sue parole sono un monito da non dimenticare ed un invito perenne a ridonare quell’amore con cui Egli si prende cura di noi. E’ la fede che permette di riconoscere Cristo ed è il suo stesso amore che spinge a soccorrerlo ogni volta che si fa nostro prossimo nel cammino della vita. Sostenuti dalla fede, guardiamo con speranza al nostro impegno nel mondo, in attesa di «nuovi cieli e una terra nuova, nei quali abita la giustizia» (2Pt 3,13; cfrAp 21,1)”.
(Benedetto XVI – motu proprio ‘La porta della fede 11 ottobre 2012 – n. 15)
 
 
Al 31 dicembre 2012 i bambini nel progetto ‘sostegno a distanza’ sono così suddivisi secondo i responsabili che li seguono:
 
Brasile
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Costa d’Avorio
Camerun
Eritrea
 
 
Thailandia
Kenia
Fra Hernane Costa
Fra Luigi Rota (coadiuvato da Cristina e Rosana)
Fra Luigi Giudici (BR5)
Fra Pierantonio Zanni
Suor Gorete Lima
Suor Suzete Silva
Fra Luigi Giudici (BR9)
Mons. Cuter   (Sr. Rosinete)
Mons. Cuter   (Sr. Marlene)
Fra Leonardo Trotta
Fra Gianluca Lazzaroni
Fra Angelo Pagano
Suor Letizia Boccardo
Fra Ghebremikael Kiflemariam
Suor Francesca Woldemicael
Fra Walter Morgante
Suor Lettekidan
65
571
68
26
87
184
99
67
79
37
724
31
549
77
58
60
212
 

 


 
TOTALE BAMBINI NEL PROGETTO SOSTEGNO A DISTANZA     2994
nell’anno 2012     bambini entrati nel progetto sostegno a distanza              121
                        bambini usciti dal progetto                                            303
                        bambini sostituiti nel  progetto                                     473
offerte pervenute per il progetto sostegno a distanza:    euro 919.355,45
                       sostenitori attivi (famiglie, gruppi, singoli)                    2.391
 
 
A causa dell’attuale situazione economica e dell’aumento dei costi di gestione, anche noi siamo stati costretti a rivedere le modalità di copertura di queste spese.
    Nonostante la diminuzione delle offerte che ci aiutavano anche a coprire tali costi, fino al 2012 siamo riusciti a contenere nella percentuale minima del 5% la quota trattenuta dalle offerte ricevute per la gestione dei vari progetti e del progetto “Sostegno a Distanza” dei bambini.
A partire dal 1° gennaio 2013, dopo esserci confrontati con i nostri Superiori, abbiamo concordato di innalzare la percentuale trattenuta dal 5% al 10% per continuare a garantire la gestione di tali opere.
IMPORTANTE: La quota annuale del progetto ‘Sostegno a distanza’ di € 312,00 RIMANE INVARIATA.
Per sopperire alla diminuzione dell’importo inviato al singolo bambino, in accordo con i missionari ci impegniamo ad assicurarne la sana crescita, che rimane il cuore di questa nostra opera, affiancando al sostegno a distanza nuovi progetti in favore delle comunità di appartenenza.
 
Pro-memoria per il ‘sostegno a distanza’ tramite i Missionari Cappuccini
Responsabile : fra Mauro Miselli
Collaboratori: Sig.ra Paoletta Bonaiuto  tel. 02.38.000.272     fax 02.33.49.30.444
      Sig.ra Patrizia Boschi    e-mail: sostegno@missioni.org   sito: www.missioni.org Nell’orario d’ufficio dal lunedì al venerdì sono il riferimento per ogni chiarimento o comunicazione.
 
Durata del progetto ‘sostegno a distanza’: proponiamo 5 anni.
Quota per il progetto ‘sostegno a distanza’: proponiamo 312 euro all’anno,
                                                                 ovvero 26 euro al mese.
            Per le spese di gestione viene trattenuto il 10% della quota
 
Versamenti :   
      - Conto Corrente Postale n. 37382769
                        MISSIONI ESTERE CAPPUCCINI ONLUS
                        Piazzale Cimitero Maggiore, 5 – 20151 Milano.
      - Bonifico bancario:Banca di Legnano ag. di Viale Certosa
                        Cod. IBAN: IT 66L 03204 01601 000000062554
                        MISSIONI ESTERE CAPPUCCINI ONLUS
                        Piazzale Cimitero Maggiore, 5 – 20151 Milano
      - Assegno bancario: intestato a MISSIONI ESTERE CAPPUCCINI ONLUS
Ai fini della detrazione fiscale non è possibile effettuare versamenti in contanti.
Per la Posta e per la Banca conservare la ricevuta per 5 anni ai fini fiscali.
Per il bonifico bancario e per gli assegni vi faremo pervenire la ricevuta valida ai fini fiscali.
   In ogni caso è importante specificare il numero della scheda ed effettuare i versamenti con i dati con i quali avete compilato il regolamento.
Vi ricordiamo inoltre la possibilità del 5 x mille un modo che non vi costa nulla per sostenere i nostri progetti
MISSIONI ESTERE CAPPUCCINI ONLUS
Quando compilate la dichiarazione dei redditi ricordatevi di fornire il nostro
codice fiscale 97326950157
I Missionari Cappuccini sono coscienti che senza di voi
potrebbero fare ben poco e per questo desiderano ringraziarVi di cuore
 e augurarVi ogni bene nel Signore.

                                        fra Mauro Miselli        
                            (segretario prov. missioni estere Frati Minori Cappuccini di Lombardia)  
                                                                           Milano, 5 febbraio 2013

Scarica il pdf