Lo scorso 20 Agosto Manuel ci scrive:


Ciao frei Agostino!
è molto che non ci sentiamo..un pò anche per colpa mia.. un pò perché abbiamo sempre le giornate piene! E per fortuna!
Qui stiamo tutti molto bene. Gli altri ragazzi si sono ambientati e abbiamo finalmente aperto l’asilo il giorno 8 di agosto..
Tra alcune difficoltà e dubbi.. siamo riusciti a partire.
I lavori di sistemazione dell’asilo, sono finiti per tempo. Sono venuto qua prima apposta anche per questo.
Visto che la scuola era chiusa ho approfittato per vedere quali erano le urgenze principali che potevamo affrontare con le offerte raccolte frutto di un anno di lavoro in italia e di molta, molta solidarietà!!!!
Tutto pronto, siamo partiti..
I bambini vengono da realtà difficili, da famiglie povere, ma sopratutto poco presenti, se non addirittura assenti o con una presenza controproducente.
Il problema principale, con cui mi confronto quasi tutti i giorni, sono le famiglie! La mancanza di educazione, di attenzione è talmente evidente..che ci sono bambini che l’anno scorso sono venuti in un anno solo 5 volte!
Ecco , credo che la nostra sfida sia qua! Lavorare sulle famiglie!
Non si riesce a far passare l’idea che la scuola è importante…che dare un educazione è fondamentale, quali sono i valori educativi, l’aspetto religioso… tutte cose lontane qua..difficili!
Lavorare con i bambini è più facile! Se ci sono le risorse.. non solo economiche ma anche umane con i bambini risulta anche più facile se vengono da una realtà famigliare migliore.
Invece tanti si vede che mancano di educazione, sono davvero difficili. Ci accorgiamo quando vediamo bambini davvero ingestibili.. Infatti poi le maestre ci dicono che vengono da situazioni famigliari terribili!
Mi chiedo.. come si fa?!!?!?
Ma… noi nel nostro piccolo andiamo avanti…
Quando arrivo a sera sempre ringrazio il Signore per le belle cose che mi ha dato e che ha dato ai nostri bambini e penso…
Potevamo fare di più, chissà come sarà tra un mese, un anno.. ecc.. Poi dico: Grazie Signore perché anche oggi i nostri bambini hanno mangiato, giocato, hanno potuto lavarsi e tornare a casa puliti, hanno sorriso, cantato e imparato l’alfabeto! E allora penso.. Va bene anche così! Ogni piccolo gesto fatto con amore ha davvero un grande significato! I loro volti ed i loro sorrisi ne sono la prova più vera!

Domani .. parto! Finalmente!!!! Dal 20 al 30 sono in viaggio con il padre provinciale.
Destinazione Macapà e altre località di missione che non ricordo e rientro passando da Belem!
Sono contento e curioso di visitare altre missioni, trovarmi con altri frati italiani e volontari!
Beh.. ti terrò informato e scriverò di questa mia esperienza.. e farò foto!!!

un abbraccio forte ed un saluto a tutti!!!

manuel




 – le altre news di Manuel




 – nelle immagini: in homepage il Provinciale del Brasile in visita alla scuola Divino Mestre; sotto contrasto tra abitazioni povere e moderne della città di Sao Luis; una via tipica della città.