BIMBI OPERATI GRAZIE AL SOSTEGNO DELLA “VELAR”